Cio’ che rende unica questa opera oltre alla particolare bellezza,e’ il fatto che sia realizzata attraverso una reale scena,una foto scattata all’ingresso di una moschea dove si vede questo gruppo di donne che entra come di consueto alla preghiera quotidiana.Un dipinto di modeste dimensioni ,non e’ una tela grande infatti misura cm 50×50,lavorata con colori ad olio di alta qualita’ con pennellate delicate ,proprio come delicata e’ il contesto. Lìaltro aspetto che rende imortante questo lavoro ,e’ il fatto che abbia fatto parte della Biennale di Sanremo nel prestigioso Teatro Ariston alla presenza di migliaia di visitatori,perche era un evento artistico molto importante.E a metterci la ciliegina sulla torta e’ stata la presenza del Prof. Vittorio Sgarbi critico d’ arte di fama,che ha sfilato tra le oepre presenti,e avendo un occhio particolarmente incuriosito alla vista di questo dipinto Donne di Sarajevo,ed e’ rimasto anche colpito da questo dipinto il Prof Crespi.

Donne di Sarajevo olio su tela 50×50

Nella creazione di quest’opera, ho voluto captare la fraternità umana, usando olio su tela per catturare l’essenza delle figure in un momento di condivisione e solidarietà. Attraverso il figurativismo, esprimo la natura intrinseca delle relazioni e degli affetti. Questa pittura infonderà nelle vostre case un’energia di calore, comprensione e speranza universale.