Nel dipingere questi fichi, ho cercato di catturare non solo la loro dolcezza ma anche il contrasto tra la loro esteriorità sobria e l’intensa vivacità interna. Usando l’olio, sono riuscito a enfatizzare la morbidezza della polpa e la texture vellutata della scorza. Quest’opera riflette la bellezza nascosta che risiede nelle cose semplici e porta nell’ambiente domestico un’aura di calore e accoglienza sottolineata dalle tonalità terrose dello sfondo.

Tavola di fichi olio su tela 70×50